PERCHE’ LEGGERE “LE DONNE E IL DOLORE

Home / Uncategorized / PERCHE’ LEGGERE “LE DONNE E IL DOLORE

Non voglio pensare che la dedizione al prossimo sia vinta da forme apatiche di fatto più lesive della pigrizia e della noncuranza. Le pagine che affondano nel cuore delle cose, devono essere cercate, desiderare, rapite, se siamo davvero persone.  Nessun testo è mai scritto a caso. Quando si ha nostalgia di “se stessi”, di ritrovare l’originaria innocenza della persona umana, si vuole capire, ricordare, leggere.  Se non si posseggono i requisiti della profondità e del desiderio di migliorarsi, non si ha voglia nemmeno acquistare questo volume.

Comments(0)

Leave a Comment